Ledru Rollin Alexandre

1807 - 1874

Ledru Rollin Alexandre
Nazione: Francia
Settore: Storia

ID: 2709

Quotazioni

A (autografo): S2 (da 101 a 500 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S3 (da 501 a 1000 €)

APL (autografo su foto o libro): S2 (da 101 a 500 €)

Quotazioni indicative.

Alexandre Ledru-Rollin (2 febbraio 1807 a Parigi – 31 dicembre 1874) è stato un politico francese.

Gioventù

ALEXANDRE LEDRU ROLLINIl nipote di Nicolas Philippe Ledru , il medico ciarlatano famoso noto come “Comus” sotto Luigi XV e Luigi XVI , Ledru-Rollin è nato a Parigi.  Aveva appena iniziato a praticare al bar di Parigi prima della rivoluzione del luglio 1830 ed è stato trattenuto per la difesa repubblicana nella maggior parte dei grandi processi politici dei prossimi dieci anni. Nel 1838, ha comprato per 330.000 franchi Désiré Dalloz posto s ‘presso la Corte di Cassazione. E ‘stato eletto deputato per Le Mans nel 1841 con poca opposizione; ma la violenza dei suoi discorsi elettorali ha portato al suo essere provato a Angers e condannato a quattro mesi di reclusione e una multa, contro il quale si è appellato con successo su un punto tecnico.

Giornalismo

Ha fatto un matrimonio ricco e romantico nel 1843 e, nel 1846, smaltiti sua carica presso la Corte di Cassazione a dare il suo tempo interamente alla politica. Ora era il leader riconosciuto dei lavoro-uomini di Francia. Egli aveva più autorità nel paese rispetto alla Camera, dove la violenza della sua oratoria diminuito il suo effetto. Egli ha affermato che le fortificazioni di Parigi sono stati diretti contro la libertà, non contro l’invasione straniera, e lui stigmatizzata la legge di reggenza (1842) come usurpazione audaci.

Né da ufficiale liberismo , né da parte della stampa ha fatto ricevere sostegno; anche la nazionale repubblicana si è opposto a lui a causa del suo campionato del lavoro. Egli ha quindi fondato La Réforme, in cui per far avanzare la sua propaganda. Tra Ledru-Rollin e Odilon Barrot con gli altri capi della “sinistra dinastica” ci sono state differenze acute, quasi dissimulate anche durante la temporanea alleanza che ha prodotto la campagna dei banchetti.

1848

Sono stati i discorsi di Ledru-Rollin e Louis Blanc nei banchetti operaie a Lille , Dijon e Chalons che realmente annunciavano la rivoluzione. Ledru-Rollin ha impedito la nomina della duchessa di Orleans come reggente nel 1848. Lui e Alphonse de Lamartine terrà la tribuna nella Camera dei deputati fino a quando la popolazione parigina fermato seria discussione invadendo la Camera. E ‘stato ministro degli interni nel governo provvisorio, ed è stato anche un membro del comitato esecutivo nominato dall’Assemblea costituente, da cui Louis Blanc sono stati esclusi e gli estremisti. Alla crisi del 15 maggio , ha definitivamente schierato con Lamartine e il partito dell’ordine contro il proletariato .

D’ora in poi la sua posizione è stata difficile. Non ha mai riacquistato la sua influenza con le classi di lavoro, che hanno considerato essere stati traditi; ma per il suo breve ministero appartiene il merito della creazione di un sistema di lavoro del suffragio universale. Al elezioni presidenziali nel mese di dicembre è stato messo in avanti come il socialista candidato, ma ha ottenuto solo 370.000 voti. Ledru-Rollin ha portato The Mountain , un raggruppamento repubblicana moderata, alla elezione legislative 1849 , e fissato il 25% dei voti. La sua opposizione alla politica del presidente Luigi Napoleone , in particolare la sua politica romana, ha portato alla sua spostando l’impeachment del presidente e dei suoi ministri. La mozione è stata sconfitta, e il giorno dopo (13 giugno 1849) ha diretto quella che ha definito una manifestazione pacifica, ei suoi nemici armati dell’insurrezione.

Esilio

Ledru-Rollin si fuggì a Londra, dove si è unito al esecutivo del comitato rivoluzionario d’Europa, con Lajos Kossuth e Giuseppe Mazzini tra i suoi colleghi. E ‘stato accusato di complicità nel tentativo oscura (1857) contro la vita di Napoleone III di Francia , e condannato in contumacia a espulsione. Émile Ollivier rimosso le deroghe al amnistia generale nel 1870, e Ledru-Rollin è tornato in Francia dopo venti anni di esilio. Anche se eletto nel 1871 in tre dipartimenti ha rifiutato di sedere nell’Assemblea nazionale, e non ha preso parte seria nella politica fino al 1874 quando è stato restituito al all’Assemblea in qualità di membro per Vaucluse .

Sotto Luigi Filippo ha fatto grandi contributi alla giurisprudenza francese, la modifica del Journal du palais, 1791-1837 (27 te., 1837) e 1837-1847 (17 voll.), Con un commento Repertoire général de la giurisprudenza française (8 voll. , 1843-1848), l’introduzione a cui è stato scritto da lui stesso. I suoi scritti sono stati carattere politico. Vedere Ledru-Rollin, ses discours et ses Ecrits politiques (2 voll., Paris, 1879), a cura di sua vedova.

Ledru-Rollin è morto in Fontenay-aux-Roses.

 

 

Translate