Carlo il Temerario

1433 - 1477

Carlo il Temerario
Nazione: Francia
Settore: Storia

ID: 1945

Quotazioni

A (autografo): S4 (da 1001 a 3000 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S3 (da 501 a 1000 €)

APL (autografo su foto o libro): S4 (da 1001 a 3000 €)

Quotazioni indicative.

Carlo di Valois-Bourgogne , ha detto Carlo il Temerario o il Charles di lavoro, meglio conosciuto con il soprannome postuma di Carlo il Temerario , nato il 10 o 11 novembre 1433 , a Digione , la morte il 5  gennaio 1477 nei pressi di Nancy , è, dopo Filippo l’Ardito , Giovanni di Borgogna e Filippo III il Buono , il quarto e ultimo duca di Borgogna – il ramo del Capetingi-Valois (si tratta di St. Louis da Charles de Valois ) – signore e padrone di una serie di province oggi noto sotto il nome di stato della Borgogna.

Biografia

Infanzia

Charles bambino al fianco di suo padre, il duca Filippo il Buono . Frontespizio da Rogier van der Weyden di Hainaut Chronicles verso 1447-1448 ( Biblioteca Reale del Belgio ).

Charles bambino al fianco di suo padre, il duca Filippo il Buono . Frontespizio da Rogier van der Weyden di Hainaut Chronicles verso 1447-1448 ( Biblioteca Reale del Belgio ).

Nato il 10 o 11 di novembre 1433 presso il Palazzo dei Duchi di Borgogna a Digione, Charles è il terzo figlio, è diventato maggiore dopo la morte durante l’infanzia dei primi due, Antoine e Josse, il duca Filippo III di Borgogna (Filippo il Buono) ( 1396 – 1467 ), e la sua terza moglie Isabella di Portogallo (1397-1472), figlia del re Giovanni I del Portogallo .

Charles ha ricevuto il titolo di conte di Charolais che, sotto i duchi Valois di Borgogna, era riservato per l’erede della Borgogna Uniti .
All’età di tre settimane, il padre ha istituito un cavaliere del Toson d’Oro nel terzo capitolo dell ‘ordine che si è tenuto a Digione il 30 novembre, il giorno di Sant’Andrea , patrono della Borgogna . Nel suo primo anno, ha avuto la propria casa che correva la sua governante, la signora de Villers-la-Faye .

Charles è stato portato al Borgogna Olanda , una serie di province che formano la parte settentrionale della stato della Borgogna e corrispondenti ai paesi moderni del Belgio e dei Paesi Bassi (così come del Nord / francese Pas-de-Calais). E ‘cresciuto con i suoi cugini, figli di sua zia Maria di Borgogna († 1463), moglie del duca Adolfo II di Cleves:

Giovanni I , duca di Cleves ;
Caterina, che ha sposato il duca Arnold di Gelderland ( Ducato di Gelderland , l’ Olanda ).

I primi passi in politica

Nel 1452 , quando aveva solo diciannove anni ed è ancora solo conte di Charolais , punisce con estrema brutalità rivolta fiamminghi durante la ribellione di Gand in Borgogna Olanda ed è a combattere Rupelmonde , e la battaglia di Gavere .

Pochi anni dopo, nel settembre 1456, un evento si verifica che alla fine avrà conseguenze disastrose per Charles, come lo stato di Borgogna: Delfino di Francia e del futuro Luigi XI , in fuga la vendetta paterna, cercando rifugio in terra della Borgogna. Suo cugino Filippo il Buono , il quale chiede asilo in Brussels , gli ha conferito una pensione annua di 48.000 sterline. E ‘anche assegnato una residenza al castello di Genappe sud di Bruxelles nel Brabante Vallone .

Il Dauphin Louis vi rimase fino alla morte di Carlo VII ( Luglio 22 1461 ) Che alla fine ha fatto di lui il re. Nel corso di questi quasi cinque anni Genappe diventa “l’ufficio di una potenza europea , .” Il delfino in esilio osserva i intrighi della corte di Borgogna, sondare le menti di coloro che la compongono, cerca di sedurre coloro che possono essere utili, discretamente noti i punti di forza e di debolezza di uno stato fragile.

Successo iniziale

Mentre Filippo il Buono regno invecchiamento sullo Stato di Borgogna territorio componente ricco ma disparati, suo figlio Carlo prende la testa della Lega del bene pubblico che si è formata contro Luigi XI, in primo luogo perché voleva limitare l’indipendenza dei suoi più potenti vassalli (Borgogna, Bretagna, Bourbon), e in secondo luogo per rivendicare terreno (Piccardia per il duca di Borgogna) o denaro (a re Renato, duca d’Angiò ).
il Luglio 16 1465 La Battaglia di Montlhéry (tra l’esercito comandato da Luigi XI e l’esercito della Borgogna del conte di Charolais) si dimostra particolarmente confusa: mentre il conte di Saint-Pol (avanguardia della Borgogna), che secondo i piani era tornato in caso di attacco dell’esercito regio, si rifiuta di farlo ed è rotolato per uno, i piloti del conte di Maine (ala sinistra dell’esercito reale) fuggire insieme poco prima dell’impatto con il corpo personalmente controllato Charolais che, vedendosi già vittorioso, si precipita dopo averli così lontano dal campo di battaglia che non è più realmente coinvolti in essa, che si trasforma in una mischia confusa tra le truppe ‘ Antoine de Bourgogne (fratellastro di Charolais) e quelli del re. Luigi XI, un punto per la morte alla fine radunato le sue truppe e ha spinto i burgundi … prima che la sera può smettere di combattere.
Dopo la giornata, ogni lato ha sostenuto la vittoria : Charolais considera vinto perché il suo esercito rimane padrone del campo di battaglia; Nel frattempo, Luigi XI, che ha preferito rompere campo, la notte, il suo esercito tornare a Parigi senza incidenti e ottiene consensi come il vincitore.
Dopo Montlhéry, conte di Charolais (il futuro Carlo il Temerario) diventa, in Commynes se convinto che la sua vittoria era dovuto alla sua intelligenza tattica, rifiutare in seguito qualche consiglio .

Tre giorni dopo la battaglia, l’esercito Breton è finalmente svincolo con quello di Borgogna; altri principi Leghisti (il cui duca di Lorena ) unirsi a loro; un mese dopo, si assediano Parigi . Ma dopo un paio di settimane, la mancanza di esperienza sul lato della Lega e la presa della Normandia dal Borbone duca di Luigi XI lato costringendo entrambe le parti a firmare il trattato di Conflans del mese di ottobre 5 1465 , con la quale il duca di Borgogna recupera città della Somme , tra Amiens , Abbeville , Guines e Saint-Quentin , ma anche contea di Boulogne , mentre la Normandia è stato ufficialmente ceduto da Luigi XI di preservare il suo fratello fratello minore (che faceva parte del campionato).

il Mese di agosto 25 1466 Charles preso d’assalto e bruciato Dinant al fiume Mosa , in rivolta contro il protettorato della Borgogna. Egli spera di soffocare i tentativi di indipendenza del Principato di Liegi , una terra di Chiesa che il controllo è essenziale per unificare la Borgogna Paesi Bassi , ma che sfida la sua autorità come Filippo il Buono è stato posto sulla trono episcopale il principe vescovo Luigi di Borbone , nipote. Il Liegeois sembra di sentire la lezione Dinant dal momento che, dal 10 settembre, 1466, riconoscono il Trattato di Oleye duca di Borgogna come “ereditaria Liege confessato” , vale a dire come la carica Signore secolare per difendere il tempo del vescovado. Quindi, quello che era un protettorato diventa, infatti, un vero e proprio dominio della Borgogna estesa su Liegi e territori del principato.

Maestro dello Stato della Borgogna

Filippo il Buono stampi Giugno 15 1467 . Charles eredita il ducato di Borgogna , e tutti i titoli e possedimenti del padre, duca di Brabante e Lothier, Limburgo, il Lussemburgo, il conte di Fiandra, Artois, Borgogna palato, Hainaut, Olanda, Zeeland, Namur, marchese del Sacro Impero, Signore della Frisia. E ‘il primo pari di Francia, ma al di fuori delle sue campagne, risiede a Bruges, Bruxelles e Malines. Ha fondato un potente esercito Borgogna di occupazione, ma anche (e questo è uno dei motivi per il suo collasso finale) di mercenari provenienti da tutti i paesi europei. Carlo di Valois-Borgogna continua la politica dei suoi predecessori: l’indipendenza sovrana della volontà dello stato di Borgogna nei confronti del regno di Francia , e per contrastare questo, alleanza con il Regno d’Inghilterra nella guerra dei cent’anni . Il suo più grande desiderio è quello di unire in un regno della sua terra contigui dei due Borgogna (o “paese oltre”) e dei suoi possedimenti settentrionali: Piccardia , Artois , Boulonnais , Fiandre e altri Paesi Bassi borgognoni (o “paese qui”).

Filippo il Buono non è morto in tre mesi che il figlio è stato costretto a sedare una rivolta di Liegi. Esso sovrascrive la battaglia Brustem vicino a Sint-Truiden su Mese di ottobre 28 1467 .

Nel mese di ottobre 1468, temendo una ripresa della Lega di bene pubblico e lo sbarco di un esercito inglese per sostenerlo, Luigi XI viene a Peronne , sede della Borgogna del momento per discutere di un accordo di pace. In cambio di questo, Carlo di Borgogna augura a ottenere la conferma della linea della Somme e giurisdizione sovrana sui suoi feudi francesi . Mentre le trattative sono ben lungi dall’essere fine, Charles viene a sapere che la rabbia di Liegi, a quanto pare incoraggiato da emissari francesi, era di nuovo in rivolta. Si chiude le porte del castello e quelli della città di Peronne e Luigi XI, fatto prigioniero e temendo per la sua vita, accetta di firmare il trattato con condizioni di Borgogna e di accompagnare Carlo alla spedizione punitiva che si lancia subito ribellati contro la città.

Nonostante l’attacco a sorpresa di Franchimontois seicento e in conseguenza di esso, Borgogna prende Liegi senza colpo ferire Mese di ottobre il 30 1468 e – in presenza di Luigi XI, probabile istigatore della rivolta – il saccheggio libro e il fuoco prima della rasatura (in modo da sigillare, nonché una unità Nel complesso “paesi sopra qui”). Questo saccheggio solleva, Olanda per l’Alsazia, la disapprovazione delle città renane .

in maggio 1469 , Il Trattato di Saint-Omer , il impecunious duca d’Austria Sigismund von Habsburg dà impegno al duca di Borgogna, per 50.000 fiorini del Reno, le sue aree di Haute-Alsace , il paese di Friburgo e della regione di Baden ( in particolare: la Langraviato Alsazia, Ferrette County, la quattro Waldstetten o “città della foresta” Hauenstein County e la città di Breisach) .

Dalla fine di ottobre 1469 , vale a dire, un anno dopo la pace insediato trattato Peronne del 14 Ottobre 1468, i due firmatari dello stesso coinvolgere un duello politico per la morte e il regno del n Bold ‘ è più di una serie quasi ininterrotta di guerre o contro il re di Francia, o contro i nemici che l’oro del re di Francia lo eccitava. Per resistere Luigi XI, Carlo cerca di allearsi a volte fino al Sacro Romano Imperatore Federico III d’Asburgo , subito a Edoardo IV d’Inghilterra .

Nel novembre 1471, in base alla clausola di non conformità nel trattato di Peronne (Luigi XI, da parte sua, ha ribaltato un anno prima), Carlo il Temerario dichiara libero da la sovranità del re di Francia. Considerandosi un diritto divino di sovrano e lavorare con tutte le sue forze ai suoi molti beni uno stato centralizzato unitario, rappresenta quindi una sfida permanente per il re di Francia. Questo non sarà il vassallo anche teorica dello stesso o l’imperatore del Sacro Romano, spettacoli (tra gli altri) che Carlo ha fanno un diadema d’oro di ricchezza prodigiosa, ornati con zaffiri , rubini scope e sormontata da una forma di velluto ricamato perline giallo, con la sua cima un rubino enorme ambientato in un ornamento d’oro , .

Ma il suo desiderio ossessivo di essere a tutti i costi (spese dei suoi vicini tedeschi, Lorraine e austriaci) grande renana regno dei suoi sogni sarà alienare la simpatia e il sostegno della imperatore tedesco Federico III e il re Edoardo d’Inghilterra IV , insieme a sperperare le sue risorse e quelle dei suoi membri. Queste, tuttavia, sono riluttanti sempre per finanziare il suo sforzo bellico. Se la borghesia (ricchi mercanti o artigiani semplici) nelle città di Fiandra e di altre province dei Paesi Bassi Burgundi supportano più o meno, è che Carlo di Borgogna, è intriso di cavalleria, non ha alcuna considerazione per loro e si rifiuta di ammettere la crescente potenza di questi Democratici prima della lettera che resistono suo punto di vista. Questa politica porterà alla sua caduta.

L’aumento dei pericoli

Ritratto di Carlo il Temerario , Musée des Beaux-Arts de Dijon . Il pannello è datato 1474, quando, accompagnando il chartreuse Champmol i corpi dei suoi genitori morti, Carlo il Temerario a Digione ha fatto il suo " ingresso Gioioso ", indossando una splendida armatura.

Ritratto di Carlo il Temerario , Musée des Beaux-Arts de Dijon . Il pannello è datato 1474, quando, accompagnando il chartreuse Champmol i corpi dei suoi genitori morti, Carlo il Temerario a Digione ha fatto il suo ” ingresso Gioioso “, indossando una splendida armatura.

Negli anni 1470, Charles ha subito una serie di battute d’arresto, in cui si sente l’influenza di Luigi XI, con tutti i mezzi, ispirare, sostenere e finanziare i nemici del duca di Borgogna.

Nel 1472 , durante l’estate, Charles uccidendo la popolazione di Nesle ma non riesce a prendere Beauvais , valorosamente difesa dai suoi abitanti, Jeanne Hachette .
Nel 1473 , quando la conferenza Trier tra il 30 settembre e il 25 novembre, l’imperatore Federico III d’Asburgo si rifiuta di aiutare Carlo il Temerario di essere eletto “Re dei Romani” di diventare il suo successore. Tuttavia, egli si impegna a costruire un regno di beni indipendenti Borgogna in Empire Earth. L’imperatore aveva anche accettato di entrare nella sovranità del regno di Borgogna, il ducato di Lorena , il Ducato di Savoia (che allora comprendeva Piemonte, Bresse, Bugey, ad ovest della corrente in Svizzera, con Ginevra e Losanna), il Ducato di Cleves , i vescovadi di Utrecht , Liegi , Toul e Verdun , , . La duchessa di Savoia ( Yolande de France ) e il Duca di Cleves e sei vescovi sarebbero diventati vassalli del re di Borgogna . Charles ha anche chiesto la sovranità di Borgogna sui cantoni svizzeri . Tuttavia, l’imperatore rompe i colloqui alla vigilia dell’incoronazione e fuggiti di notte, a cavallo e in barca sulla Mosella con il figlio Massimiliano, che, in base all’accordo, è stato quello di sposare Maria di Borgogna .
Nel giugno del 1475 , Carlo dà la carica di Neuss – impegnata a garantire un protettorato della Borgogna sulla elettorato di Colonia e tutta la parte bassa della valle del Reno – senza successo e concludendo con un esercito indebolito dieci mesi di assedio e vano sperimentare.
Nel mese di luglio 1475 , riuniti a Bruges, le province che costituiscono il Borgogna olandese ha rifiutato ulteriore assistenza finanziaria al loro sovrano.
Nel mese di agosto 1475 , Edoardo IV d’Inghilterra accetta Luigi XI offre pace e per cinque centomila scudi pagate da quest’ultimo, firma il Trattato di Picquigny , dopo di che ha ri-imbarca per l’Inghilterra avec son armée (débarquée à Calais deux mois plus tôt pour joindre ses forces à l’armée bourguignonne, laquelle fit alors inexcusablement défaut).Charles, che aveva tentato nel 1474 per riaccendere la guerra dei cent’anni , formalmente in alleanza con il fratello del re d’Inghilterra e la convincente réenvahir Francia, e perde il suo ultimo alleato potente.

Annessione di Gelderland e Lorena

Nonostante questi contrattempi, Carlo di Borgogna continua a cogliere ogni opportunità di espansione territoriale dei suoi stati. In luglio e mese di agosto 1473 , ha preso il Ducato di Gelderland , che si trova su entrambi i lati del Basso Reno, ampliando così la Borgogna Olanda .
Ma il suo obiettivo primario rimane, ovviamente, per combinare una tutti i geografiche e politiche di due pezzi (Borgogna, da un lato, dall’altro la Borgogna Paesi Bassi) componente dei suoi stati. Questo è probabilmente il motivo per cui, nell’estate del 1475, si devia l’esercito aveva intenzione di utilizzare in combinazione con il nuovo sbarcato di Edoardo IV d’Inghilterra, contro il re di Francia e usi piuttosto per conquistare Lorraine , dopo Luigi XI abilmente lui (il trattato di Soleuvre il 13 settembre 1475 ) ha permesso una mano libera in questo.

Dopo un assedio di un mese, tra Carlo Victor a Nancy Novembre il 30 1475 34 . Il 18 dicembre , ha annunciato di Lorena che farà questa città la sua capitale, suggerendo che sarà quella del suo regno 35 . Per quanto riguarda la conquista di Lorena, negando i diritti legittimi del principe di esso, Charles non ha aggiunto ai suoi titoli il titolo di duca di Lorena, mentre ha preso il duca di Gelderland su annessione del ducato; probabilmente, pensava che il duca di Lothier adottato da suo padre dopo l’acquisizione del Brabante, era a conoscenza della sua conquista 36 , perché i due termini di Lothier e Lorena portano entrambi di Lorena, la prima designazione Inferiore -Lotharingie, il secondo che designa la Lorena superiore.

La lega dei suoi nemici – in sostanza, i Lower Union città quattro Impero della regione di Haut-Rhin: Strasburgo, Basilea, Colmar e Sélestat, Sigismondo d’Austria, i Confederati e organizzare tutto, Louis XI 37 – sigillata dal trattato di Costanza (marzo e giugno 1474 ), non lo lascerà tempo per realizzare il sogno di essere finalmente a capo di un regno.

Rivolte contro il dominio della Borgogna

L’ Alsazia è salito contro Carlo, in particolare, a causa della cattiva gestione del suo balivo , Peter von Hagenbach e anche il suo rifiuto di vendere alla Arciduca Sigismondo d’Austria a un prezzo ancora più alto che l’gli aveva comprato. Così inizia in autunno 1474 quella che è conosciuta sotto il nome di una guerra di Borgogna .

Berna e altri membri della Confederazione dei cantoni svizzeri , incoraggiati e finanziati da Luigi XI , hanno dichiarato guerra al duca di Borgogna Mese di ottobre 25 1474 38 , e il suo alleato Jacques de Savoie (Conte Romont , Barone di Vaud e fratello di Yolande de France , duchessa reggente di Savoia ), il Mese di ottobre 14 1475 .

I Confederati prima rimuovere alcune città forti e luoghi ( Erlach in Savoia , Héricourt e Pontarlier in contea di Borgogna ), poi invadono il paese di Vaud . Uno dopo l’altro, Grandson , Orbe , Blamont , Murten , Estavayer , Yverdon caduta nelle loro mani 39.

Doppia sconfitta contro gli svizzeri

Carlo il Temerario da Rubens (1618). Museo di Storia dell'Arte a Vienna ( Austria ).

Carlo il Temerario da Rubens (1618). Museo di Storia dell’Arte a Vienna ( Austria ).

Charles, per rispondere alla chiamata dei suoi alleati e vassalli, decide di porre fine i confederati ed ha continuato la guerra contro di loro. Ha lasciato Nancy 11 ° gennaio 1476 ma, troppo sicuro di sé, fa il doppio errore di sottovalutare il valore del guerriero svizzero e effetti negativi dei ritardi di pagamento sulla stato d’animo di mercenari italiani 40 che compongono gran parte della sua forza. È stato sconfitto dai confederati in un primo momento Grandson il 2 marzo dello stesso anno, in cui le sue truppe sciogliere e soprattutto Morat il 22 giugno seguente, dove il suo esercito è stato tagliato a pezzi 41 .

Poi si trasferisce a Lione , Luigi XI infilando disfatta della Borgogna, che gli costerà nessun uomo delle proprie truppe, ma un sacco di soldi: secondo il cronista Philippe de Commines , Louis sarà, in tutto, pagato quasi un milione fiorini del Reno Cantoni svizzeri 42 ; ad apprezzare l’importanza della somma, essa deve riguardare 50 000 fiorini per il quale Carlo il Temerario ottenuto la cessione di Haute-Alsace e Brisgovia.

Collasso finale

Nel mese di ottobre 1476 , con un esercito ricostituito in qualche modo, Carlo il Temerario che vuole salvare l’unione collegamento Lorena tra la Borgogna e stati del nord 43 , presenta l’assedio a Nancy , nel frattempo ripreso dal duca René II Lorraine . C’è, rifiutando di ritirarsi nel suo Ducato del Lussemburgo , è la morte 5 ° gennaio 1477 durante la battaglia in atto nel sud della città .

Durante questa battaglia, la superiorità numerica schiacciante della coalizione di Lorena e truppe svizzere è accentuata dal tradimento di uno dei luogotenenti del Bold, Nicolas de Montfort , alias conte di Campobasso , che ha trascorso il nemico con le loro lance ed i suoi mercenari. Anche l’esercito Borgogna sopraffatto rapidamente 44 . Ciò che rimane è ripiegato verso il ponte di Bouxières-aux-Dames , che dovrebbe permetterle di fuggire a Metz . Ma Nicolas de Montfort attende la sua vendetta. Credere che i cavalieri di quest’ultimo sono rimasti fedeli alla causa della Borgogna e sono lì per garantire il libero passaggio del ponte, i Burgundi Rush, sicuro di sé, ma Nicolas de Montfort uccidendo i fuggitivi e gli inseguitori sono svizzeri allo stesso modo. Inoltre, l’uscita del presidio di Nancy completa truppe sparse del Bold 45 .

Due giorni dopo la battaglia, il corpo del “Granduca del West” è stato trovato nudo sul bordo di uno stagno paludoso denominato “stagno Saint-Jean” per la posizione corrente del luogo della Croce di Borgogna in Nancy: ha spaccato il cranio fino ai denti da un colpo di lancia 46 e una guancia mangiati dai lupi. Nessuno può dire con certezza che, nel soldatesca anonima gli ha dato il colpo fatale, ma la tradizione racconta che oscura soldato di nome Claude Bauzemont avrebbe gettato su di lui senza riconoscerlo; Charles avrebbe gridato “Salvare il duca di Borgogna! “Ma questo grido, inteso come” Viva il duca di Borgogna! “Avrebbe comportato la morte immediata del soldato Charles da 47 . Una semplice croce al centro della piazza, ha segnato a lungo il luogo della sua morte (ricordate poi sostituito da un monumento costruito al duca René II ). Nancy è tornato ai resti mortali del grassetto è esposto in una bara in casa di Georges Marqueix al n o 30 del High Street N 9.

Successione

Alla morte di Carlo, ultimo duca di Valois-Borgogna, il re Luigi XI , infine, è sbarazzato del suo potente rivale – che, di Peronne a Liegi, aveva in mese di ottobre 1468 ha tenuto a ringraziare per circa tre settimane, e che egli stesso di disimpegnarsi dal trattato di Peronne , era stato condannato per tradimento nel dicembre 1470 50 – catturato la Piccardia , la contea di Boulogne e soprattutto il Ducato di Borgogna 51 durante la guerra di successione di Borgogna , a pochi confermato annessione anni dopo da un nuovo trattato di Arras , quella di 23 dicembre il 1482 .

Nel frattempo, Margherita di York vedova di Carlo il Temerario e di protezione della duchessa Maria di Borgogna spinge (unica figlia ed erede del grassetto) per sposare il futuro imperatore Massimiliano I ° d’Asburgo ( 1459 – 1519 ) . Tenutasi a Gand su Mese di agosto 19 1477 Il matrimonio è irrimediabilmente persa per la Francia il Borgogna Olanda e in effetti tutta la parte settentrionale della Borgogna Stati (Belgio, Lussemburgo, Germania o “Romano-Germanico”), in cui la corona di Francia non ha il diritto .

Nel 1493 , Carlo VIII aveva deciso di abbandonare la figlia di Massimiliano I ° d’Asburgo per sposare Anna di Bretagna, l’Imperatore ha recuperato il trattato di Senlis : Fiandre, Artois, Franche-Comte e Charolais 52 .

L’eredità di Carlo il Temerario era, per diverse generazioni, oggetto di molte battaglie tra i re di Francia e Casa d’Asburgo Austria e Spagna . Ci vorranno due secoli per la contea di Borgogna – chiamato “Franche-Comté”, perché l’impero terra – viene strappato dalle Asburgo d’Austria e Spagna da Luigi XIV al trattato di Nimega nel 1678 e permanentemente attaccato al Francia.

 

 

Translate