Carlotta di Borbone

1547 - 1582

Carlotta di Borbone
Nazione: Francia
Settore: Storia

ID: 2564

Quotazioni

A (autografo): S3 (da 501 a 1000 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S4 (da 1001 a 3000 €)

APL (autografo su foto o libro): S3 (da 501 a 1000 €)

Quotazioni indicative.

Carlotta di Borbone (1546/1547 – 5 maggio 1582), è stata la quarta figlia di Luigi, duca di Montpensier e Jacqueline de Longwy , contessa di Bar-sur-Seine. Era la terza moglie di Guglielmo il Taciturno , principe d’Orange , il principale leader della rivolta olandese contro gli spagnoli.

Biografia

I suoi nonni paterni erano Luigi, principe di La Roche-sur-Yon e Luisa di Borbone, duchessa di Montpensier . I suoi nonni materni erano John IV de Longwy, Barone di Pagny, e Giovanna di Angoulême , illegittima la sorellastra del re Francesco I di Francia .

La madre, Jacqueline, era un credente nelle dottrine riformate, e lei di nascosto ha insegnato loro ai suoi figli. Secondo alcuni, il padre di Charlotte determinato per contrastare l’influenza della moglie con l’invio di tre delle sue figlie a conventi. Charlotte era allora solo tredici anni e pregava di poter rimanere con la madre, che è morto durante il tempo di Charlotte era nel convento. Il padre, influente alla corte di Caterina de ‘Medici , il suo posto nel reale convento di Jouarre , nei pressi di Meaux , di essere sollevato da suora. Quando è stata professato come una suora, all’età di tredici anni, ha fatto una protesta formale scritta.

Altre fonti sostengono che Louis voleva semplicemente evitare di pagare la dote al fine di conservare il patrimonio del suo unico figlio. Charlotte è stato inviato a Jouarre, dove sua zia era badessa, come un bambino. Il piano per Charlotte era di rinunciare alla sua eredità e avere successo la zia. Questo piano è stato realizzato dopo la morte della zia, contro la volontà di Charlotte, e nonostante il suo essere solo 12. Mentre badessa, Charlotte fu segretamente istruito in Calvinismo da un prete dissidente.

Il giovane Charlotte ha scioccato sia la sua famiglia e la corte reale per sfuggire al convento nel 1572, annunciando la sua conversione al calvinismo e, su consiglio di Giovanna III di Navarra , in fuga al Elettorato del Palatinato , ben oltre la portata dei suoi genitori.

Su 24 giugno 1575 Charlotte sposò William protestante, principe d’Orange. Hanno avuto sei figlie, tra cui Louise Juliana di Nassau , dal quale discese la Casa di Hannover . Il matrimonio era molto felice, si dice di essere stato l’unico dei quattro matrimoni di William, che era per l’amore e la felicità evidente della coppia è aumentata la popolarità di William.

Charlotte presumibilmente morto di stanchezza durante il tentativo di allattare il marito dopo un tentativo di assassinio nel 1582. Anche se William era esteriormente stoica, si temeva che il suo dolore potrebbe causare una ricaduta fatale. La morte di Charlotte è stato ampiamente pianto. Dopo la sua morte, William sposato il 24 aprile 1583, la sua quarta e ultima moglie, Louise de Coligny , dalla quale ebbe un figlio Frederick Henry, principe d’Orange.

Il fratello di William John , che si era inizialmente opposto al matrimonio, ha reso omaggio a Charlotte come una moglie “, in modo che si distingue per la sua virtù, la sua pietà, la sua grande intelligenza, insomma perfetto come lui (William) poteva desiderare”.

 

 

Translate