Cavaignac Godefroi

1800 - 1845

Cavaignac Godefroi
Nazione: Francia
Settore: Storia

ID: 2697

Quotazioni

A (autografo): S2 (da 101 a 500 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S3 (da 501 a 1000 €)

APL (autografo su foto o libro): S2 (da 101 a 500 €)

Quotazioni indicative.

Eleanor Jacques Louis Godefroy Cavaignac, nato a Parigi il Il 30 maggio 1800 e la morte 6 maggio 1845 , È un romanziere e giornalista repubblicano, principale oppositore della monarchia di luglio.

Biografia

I bambini e la gioventù

Nato il 10 pratile dell’anno VIII (il Il 30 maggio 1800 ), Godefroy Cavaignac è il figlio di Jean-Baptiste Cavaignac , membro della Convenzione , e Marie-Julie Corancez chiamato Giulietta, e il fratello maggiore di Louis Eugène Cavaignac . Suo padre è stato nominato direttore della Estates, le registrazioni e delle foreste del Regno di Napoli di Giuseppe Bonaparte e poi Gioacchino Murat , ha trascorso la sua infanzia dal 1808 al 1812. Alla Restaurazione suo padre a lasciare il Francia come regicida. Egli andò in esilio a Bruxelles. La madre rimase a Parigi con i suoi tre figli, che vivono in povertà semi . Entrò nel Collège Sainte-Barbe poi segue studi di legge.

E ‘primo giornalista a La Tribune Dipartimenti di Armand Marrast ed è parte della società Aiutati, aiuto cielo si imposta nel 1827 a, di vincere il maggior numero di parlamentari del sedile liberali alle prossime elezioni. E ‘stato nella casa che condivide con il fratello Eugenio, rue de Sèvres , che si trovano a repubblicani studenti che cercano di politicizzare i lavoratori dei quartieri (Saint Marcel e Saint Victor).

Rivoluzione di luglio

attacco Louvre 29 luglio 1830, il Musée Carnavalet.

attacco Louvre 29 luglio 1830, il Musée Carnavalet.

Nel luglio 1830 partecipa attivamente alla Tre Glorioso decisione e del Louvre , con un pantheon di studenti ha lasciato il gruppo il 29 luglio alle 7 del mattino .

La serata del 31 luglio, Adolphe Thiers , per paura di disordini, porta capi militari repubblicani (Bastide, Cavaignac, Charles Thomas, Guignard e Joubert) al Palais Royal salutare il duca d’Orléans , che era stato appena nominato tenente Generale del Regno: “Con questa visita il Palazzo Reale, i repubblicani ha accettato il fatto. Entrambe le parti è stato molto gentile. Godefroy Cavaignac detto Duvergier Hauranne lodando altruismo repubblicani: “Ti sbagli per ringraziarci; Abbiamo venduto perché non eravamo in vigore. Era troppo difficile spiegare alle persone che avevano combattuto al grido di “Viva la Carta!” il suo primo atto dopo la sua vittoria, dovrebbe essere quello di armarsi di distruggerlo. Più tardi sarà diverso. ” ”

Monarchia di Luglio

Dopo l’avvento della monarchia di luglio , è stato nominato un ufficiale di artiglieria della Guardia Nazionale per Lafayette . Pur continuando a scrivere in Tribune Dipartimenti , è membro di tre società in grado di raccogliere tutti delusi con la rivoluzione: La Società degli Amici del Popolo , la Lega dei diritti dell’uomo e la Press Association a favore Patriot (delegato del dipartimento di Senna per questa associazione). Durante i primi giorni della monarchia di luglio, prima che la legge sulle associazioni è guarito, si possono incontrare pubblicamente

Trials del 1831

Nel mese di aprile 1831 e Godefroy Cavaignac Ulisse Trélat e altri otto repubblicani, sono accusati di aver tentato un’insurrezione repubblicana, al momento delle dimissioni del generale Lafayette , in coincidenza con il processo contro i ministri di Carlo X . Egli farà il suo processo un forum per le sue idee: “Dichiaro il inalterati come senza paura di cuore e la fede: io sono un repubblicano. “Ha trovato un alibi che i repubblicani non hanno bisogno di tracciare (a differenza bonapartisti e legittimisti ) dal momento che la Repubblica è inevitabile:” Viviamo nell’era dei suicidi governo. La monarchia sarà il nostro business; esso si esaurirà nella [nostra] posto; cospirano per [noi] (citando Lafayette). […] Noi non stanno cospirando, siamo pronti. “Egli spiega ciò che non è d’accordo con la monarchia di luglio:” E non ci biasimo per noi non possiamo essere radunato ad un fatto compiuto, l’attuale governo. […] Quello che vediamo nel mese di luglio? Che interesse possiamo aspettarci giovani in buona fede e prendere sul serio tutto questo vecchio restauro, che cerca di nascondere sotto un paio di più o meno nuove parole ? “Egli accusa il governo di non aver intervenuto a favore di Polonia e l’Italia . Egli considera il dovere di Francia per liberare i popoli del dispotismo. Pagato con i suoi co-imputati, è stato portato in trionfo da più di tremila manifestanti, e di notte, molte case sono state illuminate.

La sua richiesta gli ha permesso di acquisire una immensa fama in tutta la Francia, a tal punto, che Armand Barbès , è arrivato a Parigi nel 1832 , incontrerà Etienne Arago , che ha proposto per l’ingresso gratuito al teatro, “Signore, io venire a Parigi per insegnare a me, ma anche per mettere al servizio della causa democratica mia fortuna, il mio sangue, la mia vita. Il mio più grande desiderio è quello di essere introdotto per Godeffroi Cavaignac. ”

La riforma

Godefroy Cavaignac ritorna dall’esilio nel mese di aprile 1840 . Per non essere preoccupato per il governo, suggerisce che le società repubblicani furono annientati: “Credere trovare la parte così attiva come prima, il mio stupore è stato grande per vedere i repubblicani cullare, ammorbidito . “Lui fa amicizia con il giovane Louis Blanc che ha appena finito la sua storia di dieci anni sulla rivoluzione di luglio ei repubblicani .

Nel 1843 , ha partecipato alla creazione del giornale La Riforma , che Ledru-Rollin e Jacques Laffitte sono i principali donatori, e ha co-dirige con Ferdinand Flocon .

Dopo una lunga malattia (una pleurite ) 5 maggio è morto 1845 . I suoi amici repubblicani faranno di lui grande funerale nel cimitero di Montmartre , dove sarà premiato con un bronzo reclinata François Rude e Ernest Christophe.

 

 

Translate