Jacques Raymond Brascassat

1804 - 1867

Jacques Raymond Brascassat

ID: 5383

Quotazioni

A (autografo): S3 (da 501 a 1000 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S4 (da 1001 a 3000 €)

APL (autografo su foto o libro): S3 (da 501 a 1000 €)

Quotazioni indicative.

Autografi

Jacques Raymond Brascassat (Bordeaux, 30 agosto 1804 – Parigi, 28 febbraio 1867) è stato un pittore francese.

Fu un pittore paesaggista e di animali.

Jacques Raymond Brascassat era il figlio adottivo del pittore paesaggista Théodore Richard. Fu allievo di Louis Hersent alla Scuola di Belle arti di Parigi.
Nel 1825 ottenne il secondo premio, per il paesaggio storico, al Prix de Rome, con la tela “La caccia di Meleagro“. Il re Carlo III gli concesse allora una borsa perché potesse ugualmente trascorrere due anni a Roma, e Brascassat ve ne passò quattro, dipingendo numerosi paesaggi che furono poi esposti a Parigi fra il 1827 e il 1835.
Nel 1835 si dedicò alla pittura di animali, per la quale divenne famoso. La sua “Lotta di tori” del 1837 (oggi al Museo di Nantes) e la sua “Vacca attaccata dai lupi” del 1845, sono forse i suoi capolavori, ma ciò che colpisce di lui è soprattutto lo stile asciutto e preciso, la cura delle sue osservazioni e annotazioni pittoriche e la grande correttezza del tratto.

Fu eletto membro dell’Accademia di belle arti nel 1846.
Morì a Parigi nel 1867 a 63 anni e fu sepolto nel cimitero di Montmartre.
Suoi allievi furono Charles-François Daubigny e Jean-Ferdinand Chaigneau.

Translate