Cortot Jean-Pierre

1787 - 1843

Cortot Jean-Pierre

ID: 4731

Quotazioni

A (autografo): S3 (da 501 a 1000 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S4 (da 1001 a 3000 €)

APL (autografo su foto o libro): S3 (da 501 a 1000 €)

Quotazioni indicative.

Autografi

Jean-Pierre Cortot , nato a Parigi il e morì nella stessa città È una scultrice francese.

Nel 1800, frequenta lo studio dello scultore Charles Bridan . Nel frattempo, ha lavorato per statuaria Louis Boizot , Barone Lemot , Jean-Guillaume Moitte , Claude Ramey o Philippe-Laurent Roland dove si esibisce tagli di celebri statue antiche. Anticipando François Rude , ha vinto nel 1809 il primo premio per la scultura della Scuola di Belle Arti di Parigi 1 con una figura in tutto tondo , Marius meditando sulle rovine di Cartagine .

Residente della Académie de France a Roma, presso la Villa Medici da 1810 al 1813 , si incontra il pittore Jean-Auguste-Dominique Ingres . Cortot poi esteso la sua permanenza di cinque anni, Vivant Denon avendo addebitato in 1812 per eseguire una statua colossale di Napoleone I ER . Questo lavoro è stato abbandonato con la caduta del dell’Impero e sostituita da una colossale statua di Luigi XVIII .

Di ritorno a Parigi, Cortot mostra al Salon fino 1840 . Dalla loro prima apparizione – in 1819 – le sue sculture in marmo che si trovano Narciso e Pandora gli è valso il primo premio dello spettacolo. Nel 1822 , il cast del Soldato di Maratona Annunciando la vittoria in modo permanente stabilito la sua reputazione e l’ordine dello stato nella sua traduzione del marmo. Cortot esporre le sue opere al Salon di Parigi fino 1840.

 membro del Eletto Institute nel 1825 , è riuscito Charles Dupaty come professore presso la Scuola Reale di Belle Arti , ile sarà riuscito alla sua morte Charles Francois Leboeuf nel 1843 2 . Esso comprenderà il professor scultore Pierre Louis Rouillard . Molto popolare durante la Restaurazione e la Monarchia di Luglio , Cortot noto dal 1830 un periodo di intensa attività. Sarà promosso a Ufficiale della Legion d’Onore nel 1841 .

Il suo stile neoclassico austero, erede di entrambi i modelli classici della fine del xviii °  secolo e la tradizione greco-romana, si applica a molte statue e mitologico, religioso o imparato dalla storia moderna, spesso molto grande. La sua arte, tuttavia, tinge alla fine della sua vita con la frase più romantici tentativi.

Fu sepolto a Parigi, al Père-Lachaise (divisione 27).

Translate