Marie d’Orléans

1813 - 1839

Marie d’Orléans

ID: 5520

Quotazioni

A (autografo): S4 (da 1001 a 3000 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S5 (da 3001 € e oltre)

APL (autografo su foto o libro): S4 (da 1001 a 3000 €)

Quotazioni indicative.

Autografi

Marie Christine Caroline Adélaïde Françoise Léopoldine Orleans ,detta Marie d’Orléans , una principessa francese, e il suo matrimonio, duchessa di Württemberg ( 1837 ), è nata a Palermo il e morta a Pisa il .

Membro del Capetingi Casa di Orleans , è una personalità monarchia di luglio e scultore famoso.

La principessa è la seconda figlia di Luigi Filippo I ° (1773-1850), re dei francesi, e sua moglie, la regina Maria Amalia di Borbone (1782-1866) , principessa delle Due Sicilie.

17 Ottobre 1837, Marie d’Orléans sposò il principe Alexandre de Wurtemberg (1804-1881) , figlio di Alexandre de Wurtemberg (1771-1833) e di sua moglie Antonietta di Sassonia-Coburgo-Saalfeld (1779-1824). Cadet di pochi prestigiosa famiglia regnante tedesco, Alexander è ancora il nipote da suo padre, il re Federico I st di Württemberg , e da sua madre, il re belga Leopoldo I st .

Marie d’Orléans e Alexandre de Wurtemberg avere un figlio:

  • Filippo di Württemberg (1838-1917), duca di Württemberg, che ha sposato nel 1865 l’arciduchessa Maria Theresa von Habsburg-Teschen (1845-1927) (figlia di Alberto d’Asburgo Teschen ). Questi sono gli antenati della attuale erede al trono di Württemberg

Nei primi mesi del 1834 , per effetto del consolidamento della monarchia di luglio e una migliore accettazione di Luigi Filippo da monarchi europei, il re delle Due Sicilie , Ferdinando II , ha dato il suo consenso al matrimonio della principessa Marie con uno dei suoi fratelli minori. Leopoldo di Borbone delle Sicilie , conte di Siracusa, nasce, come Ferdinando, il secondo matrimonio del re François I st Due Sicilie con Maria Isabella di Spagna . Nipote della regina Maria Amalia di Borbone , è anche il fratellastro della duchessa di Berry , nato dal primo matrimonio di Francesco I ° e l’arciduchessa Maria Clementina d’Austria , madre di rivendicare legittimista a trono di Francia, il duca di Bordeaux .

Tuttavia, a seguito dei disordini insurrezionali che interessano la Francia nel mese di aprile 1834 , il tribunale di Napoli richiede che la principessa ricevono immediatamente dalla fortuna della casa di Orleans che è caduto sotto la donazione inter vivos da parte Luigi Filippo a beneficio dei suoi figli, alla vigilia della sua ascesa al trono,. Questa affermazione, ritenuto irragionevole da Luigi Filippo, deragliato i piani di nozze.

Nel 1837 , la principessa Mary di conseguenza alla fine sposò il principe Alexandre de Wurtemberg (1804-1881) . Il matrimonio non è prestigiosa, ed è in gran parte dovuto l’intervento del re del Belgio, zio dello sposo e fratello della sposa. La cerimonia si è tenuta ilil Grand Trianon di Versailles , Luigi Filippo aveva restaurato per il suo uso personale. Il matrimonio civile viene celebrato dal Cancelliere Pasquier , matrimonio cattolico dal vescovo di Versailles e il pastore luterano matrimonio da Cuvier. Ricevimenti sono poi dato per diversi giorni da parte del re e la regina.

Nel 1838 , la Duchessa di Württemberg dà vita ad un figlio di nome Filippo in onore del nonno. Ma già pieno di tubercolosi, lei deve andare a Pisa con la speranza che il clima sarà promuovere la guarigione. Suo fratello, il duca di Nemours , è stato inviato da suo padre e sua madre e arriva poco prima della morte della principessa, il. Fu sepolta nella Cappella Reale di Dreux , Necropoli di Orléans, il 27 gennaio .

 

Allievo di Ary Scheffer , la principessa Mary è dotato di un talento artistico riconosciuto che è emerso come il primo romantico moglie scultore francese scomparso prima di raggiungere i suoi ventisei anni. Inoltre la pratica di disegno, ha lasciato molte opere conservate nel Musée Condé di Chantilly , a Versailles , presso il Museo di Dordrecht ( Olanda ) . A Parigi, il Museo della vita romantica , mantiene un paio di calchi: Amazon e il suo cane e di caccia con falchi , e un bronzo Giovanna d’Arco , vicino al suo ritratto dipinto nella bottega della rue Chaptal da Ary Scheffer .

Dal 18 aprile al 21 luglio 2008, il Museo del Louvre ha dedicato la prima grande mostra del suo lavoro e dei suoi effetti personali. E ‘stato completato da un altro nel Musée Condé di Chantilly  .

Translate