Moreau Louis Michel

1741 - 1814

Moreau Louis Michel

ID: 4586

Quotazioni

A (autografo): S2 (da 101 a 500 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S3 (da 501 a 1000 €)

APL (autografo su foto o libro): S2 (da 101 a 500 €)

Quotazioni indicative.

Autografi

Jean-Michel Moreau (26 marzo 1741 – 30 Novembre 1814), chiamato anche Moreau le Jeune ( “il più giovane”), era un disegnatore francese, disegnatore e incisore.

Moreau le Jeune, come viene di solito chiamato, è nato a Parigi . E ‘stato l’allievo del pittore Louis-Joseph Le Lorrain che accompagnava il suo padrone a St Petersburg nel 1758, quando Le Lorrain è andato a essere il primo direttore del San Pietroburgo Accademia di Belle Arti ha istituito il all’anno precedente, in cui Moreau ha insegnato brevemente disegno prima di tornare a Parigi nel 1759, dopo la morte inaspettata di Le Lorrain. Ha lavorato per l’incisore Jacques-Philippe Lebas, producendo disegni riproduttive di dipinti contemporanei e quelli dei grandi maestri incisori per lavorare da imparare e incisione Nel corso degli anni 1760 ha anche fornito i disegni per essere incisi per le Recueil d’antiquités del conte di Caylus , che ha mantenuto un orologio benevolo su di lui. Per Diderot e di Alembert Encyclopédie ha fornito penna e lavare i disegni per gli incisori, che illustra i processi artigianali. Come incisore ha collaborato con François Boucher , Hubert Gravelot e altri su illustrazioni per un’edizione di Metamorfosi di Ovidio .

Nel 1765 sposò Moreau Françoise-Nicole Pineau, figlia di François Pineau, maestro scultore, e Jeanne-Marie Prault – il cui padre era Pierre Prault, patriarca di una famiglia di editori, privilègiés du Roi.

Nel 1770 è riuscito Charles-Nicolas Cochin come capo Dessinateur des Menus Plaisirs du Roi, su raccomandazione di Cochin, che provocò le sue impronte che celebrano le nozze del Delfino e della sua incoronazione come Luigi XVI ; nel 1781, in parte sulla forza di queste produzioni è stato nominato Dessinateur et Graveur du Cabinet du Roi, che ha portato una pensione annua e alloggio nelle gallerie del Palais du Louvre . Ora ha scoperto che lui richiesto i servizi di altri incisori per riprodurre i suoi propri disegni, che comprendeva le illustrazioni per le Chansons di Jean-Benjamin de La Borde (1773), le opere complete di Rousseau (1773-1782) e di Voltaire (stampato a Bruxelles, 1782-9). Per la Menus Plaisirs, l’ufficio che ha prodotto e realizzato tutti i disegni per le impostazioni di feste di corte e li registra in disegni di presentazione, ha registrato molte occasioni come il suo famoso record di penna-e-wash dell’inaugurazione nel settembre 1771 di Madame du Barry ‘s Pavillon de Louveciennes (illustrazione, a destra). Ha trovato ancora tempo per i disegni ritratto intimo di carbone e gessi.Il nome di Moreau compare nel 1778 roster di Les Neuf Soeurs , la loggia massonica chiamata per i Muse , che era stata fondata due anni prima dall’astronomo Jérôme Lalande , e che serviva come forum di idee progressiste.

Ha viaggiato in Italia per sei mesi nel 1785 ed è stato agrée alla Académie Royale de Peinture et de Sculpture nel 1780 e ha ricevuto lì come membro a pieno titolo nel 1789. La rivoluzione francese , con la quale Moreau era in simpatia, non ostacolare il suo successo come illustratore, fornendo incisori con penna e lavaggio disegni di replicare, come per una traduzione francese del dell’Eneide pubblicato nel 1804 nel 1793 Moreau è stato nominato per le arti commissione temporaire des e nel 1797 è stato fatto un professore presso le écoles centrales recentemente riformato. Con la restaurazione borbonica nel 1814 Luigi XVIII lo ha nominato ancora una volta ad un ufficio reale. Morì a Parigi.

Nella sua prolifica carriera le sue opere più note sono quelle ventiquattro illustrazioni che registrano vestito alla moda e gli interni degli ultimi anni del Régime , i suoi contributi alla costume fisico et morale Monumento du, dodici come una suite d ‘ Estampes versare servir à l’histoire des rugiada Mœurs François au dix-huitième siècle, 1776 e 1777, e dodici di più nel Troisième Suite d’Estampes versare servir à l’Histoire des Moeurs et du Costume …, 1783, pubblicato da suo zio per matrimonio, L.-F. Prault, e molte volte ri-emesse in formati diversi, in particolare in una collezione nel 1789 con testo di Restif de la Bretonne . Ogni della prima dozzina di queste vignette di vita elegante e contemporaneo ha un elemento di aneddoto, riportando in maniera coesa e unificata “una visione fortemente idealizzata di approccio di una famiglia aristocratica di gravidanza e la maternità basato sulla filosofia di Rousseau” (Heller-Greenman ). Nella seconda suite, un accenno di critica di doppiezza aristocratica in affari di cuore si può discernere e alcune vignette vertueuses rurali (sentimentali e virtuosi) fornire un mondo sociale di contrasto alla maniera di Greuze .

La reputazione di Moreau le Jeune è stato rianimato dall’oblio nel tardo XIX secolo dai conoscitori del dix-huitième Edmond e Jules de Goncourt .

Translate