Portails Jean Etienne Marie

1746 - 1807

Portails Jean Etienne Marie
Nazione: Francia
Settore: Storia

ID: 2648

Quotazioni

A (autografo): S2 (da 101 a 500 €)

AML (lettera manoscritta firmata): S3 (da 501 a 1000 €)

APL (autografo su foto o libro): S2 (da 101 a 500 €)

Quotazioni indicative.

Jean-Étienne-Marie Portalis (Le Beausset, 1º aprile 1746 – Parigi, 25 agosto 1807) è stato un giurista francese, «uno dei protagonisti della redazione della grande codificazione voluta da Napoleone I».

Biografia

Fu investito del compito di progettare il Code Civil in qualità di esperto di droit ecrit di base romanistica del Midi (sud) della Francia, insieme agli altri tre giuristi (definiti familiarmente artisans) François Denis Tronchet, Félix Julien Jean Bigot de Préameneu e Jaques Maleville. Si dedicò in particolare al lavoro di stesura del Libro preliminare – in 39 articoli – del Code Napoléon, influenzato da Kant e dalla scienza giuridica di area germanica – con la quale venne a contatto durante la proscrizione seguita al fruttidoro francese -, tagliato e ridotto a Titolo preliminare prima della promulgazione definitiva.

 

Translate